Stile, il mio

3 Pins
 1y
Collection by
Con il mio arrivo in Svezia desideravo condividere le mie ricette di cucina genuina e casareccia e per tale scopo mi ero preparata bene ma ciò che non avevo preso in considerazione era che molti degli ingredienti erano spesso introvabili. Avevo sottovalutato che gli ingredienti reperibili anche dai fornitori alimentari per piccoli e grandi imprenditori non tenevano conto delle mie richieste diciamo poco commerciali in voga qui. Ma non volendo adeguarmi ho cominciato a immedesimarmi con le ...
Il mio primo inverno in Svezia fu l’inverno più lungo e difficile che ho mai dovuto affrontare fino ad oggi. Sapevo che non sarebbe stato facile ma quando nei primi giorni di ottobre vidi posizionare le asticelle per delimitare le stradine poste per evitare di cadere nei fossi, capii che non mancava molto all’inverno. In fondo avevo tante attività fare e non me ne preoccupai troppo. Avevo una vecchia scuola da rinnovare come meglio potevo e molti, molti scatoloni di oggetti personali ancora...
…ma per chi? Per te! Quando arrivai anni fa in Svezia mi ritrovai per scelta, in una casa da rinnovare e poche competenze. Ancora oggi mi fa strano definire la vecchia scuola “casa” ma è quello che è diventata per me. Un posto dove sentirmi in qualche modo protetta dalla vastità dei boschi che la circondano e dove potermi riscoprire. E si perché quei boschi infiniti che tanto mi piacevano erano motivo per il quale ogni ...

cosa faccio

3 Pins
a cake sitting on top of a table covered in powdered sugar and purple flowers
Recupero l’impossibile anche in cucina
Con il mio arrivo in Svezia desideravo condividere le mie ricette di cucina genuina e casareccia e per tale scopo mi ero preparata bene ma ciò che non avevo preso in considerazione era che molti degli ingredienti erano spesso introvabili. Avevo sottovalutato che gli ingredienti reperibili anche dai fornitori alimentari per piccoli e grandi imprenditori non tenevano conto delle mie richieste diciamo poco commerciali in voga qui. Ma non volendo adeguarmi ho cominciato a immedesimarmi con le ...
Ti aiuto a trasformare spazi e oggetti in creazioni che parlino di te Art
Ti aiuto a trasformare spazi e oggetti in creazioni che parlino di te
Il mio primo inverno in Svezia fu l’inverno più lungo e difficile che ho mai dovuto affrontare fino ad oggi. Sapevo che non sarebbe stato facile ma quando nei primi giorni di ottobre vidi posizionare le asticelle per delimitare le stradine poste per evitare di cadere nei fossi, capii che non mancava molto all’inverno. In fondo avevo tante attività fare e non me ne preoccupai troppo. Avevo una vecchia scuola da rinnovare come meglio potevo e molti, molti scatoloni di oggetti personali ancora...
a basket filled with lots of items next to a stack of napkins on top of a checkered floor
Sono Antonella e rendo il FAI DA TE sostenibile…
…ma per chi? Per te! Quando arrivai anni fa in Svezia mi ritrovai per scelta, in una casa da rinnovare e poche competenze. Ancora oggi mi fa strano definire la vecchia scuola “casa” ma è quello che è diventata per me. Un posto dove sentirmi in qualche modo protetta dalla vastità dei boschi che la circondano e dove potermi riscoprire. E si perché quei boschi infiniti che tanto mi piacevano erano motivo per il quale ogni ...